Skip to content

QUANDO LA RAGIONE VINCE

Inquietudine
la passione bussa alla porta.
Gli uomini tutti presi da se stessi
non aprono al cuore.
Il loro desiderio è come un fuoco
che presto si spegne e non sei
che un pezzo di legno abbandonato
in uno stagno deserto.
L’ unica realtà è il nulla
e sopra di esso l’ipocrisia delle parole.
Brillanti promesse
che accarezzavano l’anima
ora non danno più nessun
fremito di piacere.
Escono parole false
da una mente arida
si esauriscono a forza di parlare
bla,bla,bla….l’amore non c’è più.
Ascolti una recita
dove non c’è complicità empatia.
La scaltrezza, l’intuizione
sono rimaste nella mente
d’un corpo abbandonato
nudo indifeso in balia
del delirio di un sogno.

 

Mirella Narducci

Published inpoesie

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti